mercoledì 5 febbraio 2014

Oleolito di limone:

Nel post precedente vi ho parlato del limone e delle sue principali proprietà, dove agisce, come agisce e perché. In questo una ricettina speciale per fare, con pochi ingredienti casalinghi ed un po’ di pazienza, un oleolito al limone! Un “cosmetico” naturale senza coloranti né conservanti  per “migliorare” la bellezza della pelle, unghie e capelli:oleolito limone
Step 1: lavare accuratamente i limoni e sbucciarli, facendo attenzione a prelevare solo la parte gialla, con l’aiuto di un coltello o di un pela patate.

Step 2: essiccare le bucce in forno a 50 gradi per circa 3 ore. (in alternativa un metodo più naturale consiste nel lasciare essiccare le bucce per 1-2 giorni poggiate su una tela di cotone)  

Step 3: mettere le bucce sul fondo del barattolo (pulito e completamente asciutto) e ricoprirle con i due oli.

Step 4: lasciare riposare in un luogo asciutto e al buio per circa 50 giorni, smuovendo di tanto in tanto il contenuto.

Step 5: trascorso il tempo di macerazione schiacciare con un cucchiaino le bucce di limone in modo da facilitare l’estrazione degli oli essenziali che si trovano ancora contenuti nell’epicarpio.

Step 6: procedere al rinvaso dell’olio filtrandolo attraverso un colino con l’aiuto di una garza ( uno scottex oppure un fazzoletto di stoffa) in un barattolo scuro, sterile ed asciutto, escludendo l’ultima parte dell’olio (che può essere usata in maniera estemporanea) se quest’ultima presenta tracce di acqua. Il giorno successivo procedere ad un secondo filtraggio se sul fondo del barattolo si è formato un po’di residuo.

Note e curiosità:

Attraverso la macerazione in olio è possibile sfruttare il potere solvente degli oli vegetali per estrarre dalla buccia di limone l’olio essenziale costituito da sostanze liposolubili. Attenzione però perchè a differenza degli altri agrumi, il limone può maturare anche dopo essere stato staccato dalla pianta. Molto spesso i limoni vengono colti ancora verdi, sottoposti ad un trattamento funghicida, incerati per essere poi trattati per farli maturare. Per questo motivo è sempre meglio utilizzare la buccia del limone solo se si è certi della loro provenienza.

Questo oleolito può essere usato da solo o come base per altri “cosmetici” per uso esterno. A seconda dell’uso destinato possiamo scegliere un mix di oli diversi: per il corpo assieme all’olio d’oliva (o olio di riso) è ideale l’olio di mandorle dolci; per il viso è più indicato l’olio di jojoba o l’olio di germe di grano perché poco untuosi e ricchi di vitamina E. Per prolungarne ancora di più la conservazione è possibile aggiungere due gocce di tocoferolo ed è consigliabile conservarlo il recipiente (che sarà di vetro scuro) in un ambiente fresco ed asciutto  al riparo dalla luce diretta.

Nonostante l’oleolito di limone sia atossico ed abbia un’azione molto più delicata e meno aggressiva rispetto all’olio essenziale puro, può comunque irritare la cute soprattutto quella del viso ed in soggetti particolarmente sensibili. Inoltre la presenza di sostanze furocumariniche, anche se molto diluite, lo rendendono fotosensibilizzante con possibile comparsa di eritemi e pigmentazione cutanea (macchie solari) come conseguenza dell’esposizione nelle ore successive all’applicazione ai raggi solari o lampade abbronzanti; meglio quindi applicarlo la sera e fare una doccia alla mattina.

Grazie alla sua azione tonificante sul sistema circolatorio può essere usato come un efficace olio idratante post-doccia o come olio da massaggio utile contro i disturbi dovuti a cattiva circolazione: cellulite, gambe gonfie e pesanti, vene varicose, fragilità capillari. Allo stesso scopo può essere usato per preparare uno scrub (sale marino e qualche goccia di oleolito) tonificante e setificante, da fare sotto la doccia, sfruttando anche il potere astringente e disinfettante del limone contro brufoletti e imperfezioni della pelle. Grazie alla sua azione nutriente può essere usato per fare impacchi sui capelli secchi e sfibrati, per rinforzare e sbiancare le unghie e favorire la cicatrizzazione delle cuticole infiammate. E  nel mentre ci facciamo "belle" sfruttare l'azione tonificante del suo intenso aroma per favorire concentrazione e memoria, eliminando stanchezza e apportando al tempo stesso equilibrio, placando irrequietezza ed ansia.

 ps se avete segreti, piccoli trucchetti o semplicemente consigli su come utilizzarlo scrivetemi un commento! =D vi lascio qui il link sulle proprietà del limone: Il limone un frutto prezioso
xoxo P.

27 commenti:

  1. L'idea di base da utilizzare dopo la doccia per tonificare il sistema circolatorio mi piace veramente tanto. Ottimi consigli grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e si invece di tutti quegli oli idratanti a base di paraffine! qui non ci sono nè petrolati nè conservanti! =D

      Elimina
  2. Complimenti per il post carinissimo e super dettagliato. Non conoscevo questa "ricettina" interessante. Quasi quasi la provo :P Non mi sembra per niente male

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! =DDDDD garantisco è buonissima! soprattutto per gli scrubs!

      Elimina
  3. Gli oli essenziali hanno tantissime proprietà benefiche ma non sapevo si potessero preparare in casa, grazie, lo proverò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per alcune piante è possibile! in particolare per gli agrumi basta anche solo schiacciare un pò la buccia e già ne ricavi gli oli essenziali! se ci provi sono curiosa di sapere come ti trovi!! =**

      Elimina
  4. complimenti per il tuo post,mi interessa molto anche perchè non sapevo di poter utilizzare i limoni per questi scopi..ma adesso mi hai incuriosito e di sicuro farò una prova.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;D grazie! prova e fammi sapere com'è andato l'esperimento! =D

      Elimina
  5. Mi pare abbia mille virtù, quasi quasi ci provo. Lo userei volentieri non tanto per il viso che è particolarmente sensibile, quanto soprattutto per le vene varicose, me ne è spuntata qualcuna ultimamente :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io sul viso sono un pò scettica, infatti so che è ottimo anche per le borse sotto gli occhi, e per schiarire le occhiaie, ma ho preferito non metterlo tra le proprietà! meglio sulle gambe e sul corpo!

      Elimina
  6. fantastico!!!
    molto bello il tuo post e mi piace molto questo tuo spiegare con immagini! ho deciso di seguirti!
    un bacio a presto!!
    http://cyrilmakeup.blogspot.it

    ps: giveway in scadenza..
    http://cyrilmakeup.blogspot.it/2014/01/giochiamo-giveaway-estrazione-6-febbraio.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee =D ti seguo anche io con molto piacere! passo subito da te!!

      Elimina
  7. complimenti sembra molto buono..

    sono una tua nuova follower se ti va passa da me e seguimi...;)

    http://makeupineout.blogspot.it/

    http://mangiarebenecongusto.blogspot.it/

    ciao

    RispondiElimina
  8. Adoro il limone in tutte le sue forme, lo gusto come fosse una caramella,lo spremo abbondantemente sui cibi..
    Ho il piacere di iscrivermi al tuo blog vero?
    E oso sperare in un piacevole ricambio?
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara , ancora grazie di cuore per la preziosa iscrizione al mio blog!
      Ora vado a salvarlo!!!!!....+++++

      Elimina
  9. Wow fantastico proverò grazie :)
    E complimenti per il blog sono molto felice di seguirti
    Se vuoiti lascio il mio http://xxxfede.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede!! ti seguo con piacere anche io!

      Elimina
  10. Ciao cara, piacere, io mi chiamo Vanna e sono contenta di aver scoperto il tuo blog, è molto carino,quindi mi sono iscritta volentieri, se ti va ,passa da me, ti aspetto, cosi non ci perdiamo di vista! ciao! http://ledeliziedivanna.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere Vanna!!!! ho appena dato un occhiata al tuo blog! troppoooooo carinoooooo!! ma adesso ho voglia di sanguinaccioooooooo! XD

      Elimina
  11. Ciao.passa da me . C'è un premio per te.http://blulilla.blogspot.it award

    RispondiElimina

Lascia un commento